Roberto Ferri


Ingegnere aeronautico, è nato e cresciuto a Roma ma è residente al momento a Foligno ove si è trasferito per motivi di lavoro (ha trovato impiego presso un’azienda aerospaziale).

Modellista per passione, ha realizzato diversi modelli di alianti che ha portato in volo, qualcuno lo ha perduto, qualcuno si è scassato, quelli rimasti sono tutti appesi al chiodo nell’hangar di casa (il soggiorno) in attesa che il figlio, crescendo, ripercorra i passi paterni.

Investito anni fa da un’improvvisa ispirazione per alcune storie ha trovato l’occasione, il tempo e le parole per poterle intrappolare prima che si perdano nei vicoli della memoria. 

Pur non essendo uno scrittore professionista (e neanche dilettante), si è cimentato con la scrittura creativa stimolato (o minacciato?) dal segretario del premio  RACCONTI TRA LE NUVOLE che, suo malgrado, ha dovuto frequentare per motivi lavorativi.

Alla prima, nel 2019, non gli andata poi così male: si è piazzato al XIX posto con lo spassosissimo racconto “In volo con zia Susy”, alla seconda (2020) non è stato selezionato tra i 20 migliori racconti  della VIII edizione del Premio e dunque è gradito ospite del nostro hangar. 

Non c’è due senza tre.


Per inviare impressioni, minaccie ed improperie all’autore:

rob78fe (chiocciola) hotmail.it



Nel sito sono ospitati i seguenti racconti:


1933, LA CONQUISTA DI UN RECORD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.