Archivi tag: Autore G

Roberto Giudorzi

E’ un ingegnere elettronico, Professore Emerito di Teoria dei Sistemi presso l’Università di Bologna e si occupa della costruzione di modelli matematici dei sistemi dinamici mediante tecniche di identificazione cioè a partire da misure effettuate sui processi da modellare. E’ autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche e di alcuni libri. Ha oltre 1000 ore di volo, sia ULM che AG, e le migliori intenzioni di continuare ad incrementarne il totale.

Per inviare impressioni, minaccie ed improperie all’autore:

 roberto.guidorzi(chiocciola)unibo.it


Nel sito sono ospitati i seguenti racconti:


La voce di Badger

 

Vito Grisoni

Nato a Sirmione nel ’49, pensionato, durante la vita lavorativa ha scritto articoli su riviste di settore ma solo nel 2012 ha vinto il premio di poesia Sirmione in Love con la poesia “Quel nodo”.

E’ un assiduo partecipante del Premio Racconti Tra Le Nuvole classificandosi  in 14° posizione nella III edizione con il racconto: “Un calcio al pallone” mentre si è piazzato al 16° posto nella II edizione con “Il volo dell’angelo”.

Partecipa abitualmente anche ad altri Premi letterari con risultati incoraggianti (nel 2017 è tra i primi 10 classificati nel concorso per racconti del comune  Trichiana (BL) con il racconto “Il comandante”, nel 2016 si è piazzato al  2° posto nel concorso per racconti ‘Famiglia Agirina’ di Garbagnate con il racconto “Il testa di pera” mentre nel 2015 si è classificato tra i primi quindici finalisti nel concorso per racconti ‘”Don Chisciotte” di Roncadelle con ” Il mio amico Sandokan”).

Per inviare impressioni, minaccie ed improperie all’autore:

 grisonvito(chiocciola)gmail.com


 

Nel sito sono ospitati i seguenti racconti:


Cronache interplanetarie

 

Pio Grenni

mustang invasioneNasce a Torino il 26 gennaio 1914, dal dottor Pietro, farmacista, e da Clara Tonelli.

Frequenta il liceo classico Massimo d’Azeglio, e fin da ragazzo ha la passione dell’aviazione.

All’età di 19 anni, infatti, ottiene il brevetto di volo come pilota premilitare, su apparecchio Ca 100, il 21 ottobre 1933.

Viene quindi nominato pilota militare il 24 giugno 1936. Negli anni seguenti viene richiamato più volte per corsi di aggiornamento e passaggi su vari nuovi velivoli.**

All’atto dell’entrata in guerra viene richiamato in servizio alla 3° Squadriglia del 1° Stormo da Bombardamento su BR20.

Partecipa alla seconda guerra mondiale come tenente pilota, ultimo reparto di appartenenza la 5° Squadriglia Combattimento del 43° Gruppo, stanziata sull’Aeroporto di Scutari, dove ricopre l’incarico di vice-comandante di Squadriglia.

Dopo la guerra lascia il servizio attivo per motivi di salute (ha infatti contratto un’infezione tubercolare che lo porta per 18 mesi in sanatorio, ospite gratuito, in Svizzera assieme a molti altri militari malati). Guarito perfettamente, rientra a Torino (nel 1943 si era sposato con Albertina Ricci, e dal matrimonio era nata nel 1944 una prima figlia, Fiamma) e riprende gli studi universitari interrotti all’inizio della guerra, consegue la laurea in chimica e farmacia, praticando poi la professione di farmacista fino alla pensione.

Nel 1953 nasce il secondo ed ultimo figlio Guido che nel 2015, per conto del babbo ormai scomparso, ha deciso di partecipare alla III edizione del Premio fotografico/letterario “Racconti tra le nuvole”.

Consegue il grado di Colonnello Pilota nel ruolo d’Onore, come Invalido di Guerra, e poi, con la promozione a titolo onorifico concessa a tutti i combattenti della II Guerra Mondiale, il grado di Generale di Brigata Aerea.

Sin da giovane ha la passione dello scrivere, sia in prosa che in poesia.

”Il cane” * dovrebbe essere il suo primo racconto, ma ne scrive poi vari altri, alcuni interrotti, di tipo autobiografico o umoristico. Scrive pure un notevole numero di poesie, di argomenti vari.

Ha anche passione per la recitazione e la filodrammatica. Si dedica per molti anni, sia prima che dopo la pensione, al volontariato come Guardia Zoofila Volontaria presso l’Ente Nazionale Protezione Animali.

Ammalatosi di cancro, muore il 6 marzo 2003.

 

NOTE * E’ del 1933, anno nel quale, a soli 19 anni inizia a volare.,

** Elenco dei 18 apparecchi per i quali ebbe l’abilitazione al pilotaggio: Ca 100 / Ba 25 / Br 3 / Br 2 / S 81 / As 1 / Ba 15 S / Ba 15 N / As 2 / Br 20 / S 79 / FL 3 / FN 305 / Ca 310 / SM 84 / Ca 164 / Ca 313 / Ca 314. Oltre a questi apparecchi, volò pure su Cr 20 e Ca 133.



Per inviare impressioni, minaccie ed improperie all’autore:

guygre(chiocciola)libero.it

Nel sito sono ospitati i seguenti racconti:


Il cane

Michele Gagliani

aquila su fondo quadratoDifficile dire se abbia trascorso più tempo in volo o a terra.

E’ Pilota Commerciale, Istruttore in Aviazione Generale e nel Volo da Diporto o Sportivo, avendo operato per circa 50 anni in varie Scuole. Ha svolto conferenze sulla sicurezza del volo negli Istituti Tecnici Aeronautici e in Aeroclub d’Italia. La Federazione Aeronautica Internazionale (FAI), gli ha conferito il Diploma Paul Tissandier, per avere organizzato importanti manifestazioni aeree ed accresciuto l’importanza del proprio Aeroclub, di cui è stato presidente. Ha scritto libri tecnici, pubblicati dall’Istituto Bibliografico Napoleone di Roma, nonché vari racconti su Riviste Aeronautiche o nelle diverse raccolte annuali del concorso letterario “Il Mio Cielo”. L’Associazione Arma Aeronautica gli ha rilasciato un attestato per aver contribuito alla divulgazione della cultura aeronautica e spaziale.

Insomma, che dire? Una vera aquila che talvolta scende a terra!

Per inviare impressioni, minaccie ed improperie all’autore:

miraga(chiocciola)libero.it


 

Nel sito sono ospitati i seguenti racconti:


La mia AeroNatica

La prima missione di volo

Lei ... Lui in Aeroclub

Cielo senza confini

Un decollo risicato

Cristina Giuntini

c130 mimeticoNata a Firenze  nel ’66 ,  diplomata come Perito Turistico, parla Inglese, Francese, Tedesco, Spagnolo e Russo.

Impiegata presso uno spedizioniere, scrive racconti per hobby e sogna di concludere finalmente e pubblicare il suo primo romanzo.

Ha scritto vari racconti per l’associazione “Golden Book Hotels” e altri che sono stati pubblicati in antologie quali la serie “Les cahiers du Troskij Café” della Montegrappa Edizioni. Il suo quinto racconto dal titolo: “L’immagine parla” è stato pubblicato a cura dell’Associazione Culturale “Il Maestrale, dietro l’angolo” dell’Edizione Centocinquantalibri.

Scrive recensioni di libri per il sito Sololibri.net.

Risiede a Prato con il marito.

Per inviare impressioni, minaccie ed improperie all’autore:

 pikacri(chiocciola)tin.it


 

Nel sito sono ospitati i seguenti racconti:


Avevo paura di volare