Hangar con Biplano e Honda - Nate Stevens

Il Nostro Hangar

Comandante su aereo di lineaNegli aeroporti, dove non esistono corridoi, quelle di hangar sono le voci più attendibili



“Voci di hangar”

Favole, romanzi brevi, resoconti giornalistici, racconti e, perché no? … anche poesie ed aforismi; il tutto unito da uno stesso filo conduttore: il volo.

 

“Voci di hangar”

Il volo raccontato ai “terricoli”, affinché “il cielo” non sia più un semplice elemento d’arredo del panorama terrestre.


Nei suoi molteplici volti, anche l’universo del volo ha le sue leggende, le sue storie più o meno rocambolesche, i suoi episodi tragici e i suoi personaggi comici che rivivono nei bar degli aeroporti o negli hangar, evocati dai racconti dei piloti, raramente protagonisti, quasi sempre testimoni oculari.

 “Voci di hangar” è l’insieme di questi racconti, per la prima volta raccolti in forma indelebile quale solo un testo scritto può essere, ma con la leggerezza tipica del modulo narrativo.

Dunque: favole, romanzi brevi, resoconti giornalistici, racconti e, perché no? … anche poesie ed aforismi; il tutto unito da uno stesso filo conduttore: il volo.

 “Voci di hangar” non è però un ammasso di pettegolezzi e maldicenze: gli aeroporti ne sono già abbastanza pieni … e non è il caso di ripetersi. E’ semplicemente il volo raccontato ai “terricoli”, affinché “il cielo” non sia più un semplice elemento d’arredo del panorama terrestre o “il volo” una bizzarria di pochi eletti.

Unisci la tua voce a quelle già ospitate nel nostro hangar, visita le pagine interne e invia i tuoi testi a carattere aeronautico: c’è posto per tutti, senza distinzioni di genere, lunghezza, edito o inedito.


 “Voci di hangar”:

il primo sito web dei piloti e, soprattutto, dei non piloti.

 “Voci di hangar”:

il sito web dei piloti che si raccontano ai non piloti.

 


Foto di Nate Stevens

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

L'unico sito italiano di letteratura inedita (e non) a carattere squisitamente aeronautico.