Archivi tag: concorso

Atterrati!



 

Logo Racconti Tra Le Nuvole

 

 

E’ felicemente atterrata, come da piano di volo, domenica 30 giugno alle ore 23:59 e 59 secondi locali, meridiano del centro d’Italia, la VIIa edizione del Premio letterario RACCONTI TRA LE NUVOLE, ossia è scaduto il termine ultimo di presentazione dei racconti per partecipare al Premio, unico nel suo genere, che si prefigge di diffondere la cultura aeronautica nonché la memoria storica aeronautica attraverso la scrittura creativa.

Gli organizzatori del Premio, l’HISTORICAL AIRCRAFT GROUP (HAG, appunto) benemerita associazione composta dagli appassionati di volo che recuperano e fanno volare aeromobili storici dal passato glorioso e VOCI di HANGAR, il sito web di letteratura aeronautica e non solo, hanno sfatato il mito della crisi del settimo anno grazie alla collaborazione della prestigiosa rivista aeronautica VFR AVIATION, a una sinergia con la FISA (Fondazione Internazionale per lo sviluppo aeronautico) e il supporto economico di VR MEDICAL, azienda farmaceutica che ha sviluppato dei prodotti per il trattamento non chirurgico dell’artrosi, fratture ossee, tendiniti e neuropatie, oltre alla salute della donna. Non ultimo, da quest’anno, si è presa anche cura della nuova letteratura aeronautica italiana.

Numerosi i racconti giunti nell’ultimo giorno utile (ben dieci!) tanto che la Segreteria li sta ancora vagliando prima di darne ufficialmente il “ricevuto” e, ad ora, non ci è ancora dato sapere il numero complessivo dei testi partecipanti a questa edizione. Purtroppo alcuni racconti non stati accettati dalla Segreteria del Premio in quanto non conformi ai requisiti previsti dal regolamento del Premio, in particolare a quello fondamentale secondo cui il testo presentato deve essere un racconto anziché una fiaba/favola.

Diversi gli autori/autrici che per la prima volta si sono lanciati senza paracadute in questo confronto letterario come pure numerosi sono gli affezionati narratori/narratrici che hanno inviato i loro racconti sebbene con all’attivo già diverse partecipazioni al Premio con risultati, in taluni casi, anche assai notevoli. Benvenuti ai primi, bentornati ai secondi.

Sono inoltre pervenuti alcuni racconti, indubbiamente più audaci di altri, che hanno quale protagonista il personaggio storico scelto per questa edizione, l’ing. Celestino Rosatelli, e dunque godranno di un bonus supplementare rispetto agli altri.

Al momento, la giuria del Premio, è impegnata nel febbrile lavoro di lettura e valutazione del materiale ricevuto. Ai giurati, provenienti dal mondo dell’editoria e del volo, spetta dunque l’ingrato compito di decretare i 3 vincitori e i 17 finalisti della sezione letteraria i cui racconti costituiranno il contenuto dell’antologia del Premio pubblicata da Logisma che ormai è l’editore del Premio per antonomasia. Gli altri racconti, tutti classificati indistintamente in una virtuale XXIma posizione, troveranno ospitalità nel grande hangar di VOCI DI HANGAR, appunto.

Appuntamento perciò al 01 agosto per apprendere il nome dei 20 finalisti e dei XXImi classificati.

Un sincero ringraziamento a quanti si sono cimentati nella scrittura di soggetti aeronautici; dalla Segreteria del Premio giunga loro il nostro più che mai beneaugurale “in becco all’aquila”.

La Segreteria del Premio

 

Per qualsiasi informazione:

www.raccontitralenuvole.it

www.vocidihangar.it



 

In corto finale

Logo Racconti Tra Le Nuvole

E’ ormai in corto finale la VIIa edizione di RACCONTI TRA LE NUVOLE, il premio letterario organizzato dall’associazione di velivoli storici HAG, Historical Aircraft Group, e dal sito di letteratura aeronautica VOCI di HANGAR con la collaborazione della rivista VFR AVIATION e della FISA, Fondazione Internazionale per lo sviluppo aeronautico e il supporto economico di VR MEDICAL, azienda farmaceutica che ha sviluppato dei prodotti per il trattamento non chirurgico dell’artrosi, fratture ossee, tendiniti e neuropatie, oltre alla salute della donna. Per ultimo si sta prendendo anche cura della nuova letteratura aeronautica italiana.

L’azienda farmaceutica che ha sviluppato lenti a contatto innovative e prodotti specifici per la loro cura, prodotti terapeutici e chirurgici per l’ortopedia e medicina dello sport e tecnologie avanzate per la guarigione delle lesioni cutanee

Rimane ancora una settimana all’atterraggio di questa edizione che – lo ricordiamo – giungerà in aeroporto domenica 30 giugno alle ore 23:59 e 59 secondi, ora locale di Rieti (centro d’Italia). Dunque vi esortiamo a rompere gli indugi e inviarci il vostro racconto corredato di sinossi, biografia e scheda di partecipazione.

Ai fini squisitamente statistici, vi preghiamo altresì di comunicarci il canale attraverso il quale avete conosciuto il Premio (passaparola, sito web, Facebook, newsletter, ecc); potrete inserire questa informazione di servizio nella e-mail con cui invierete il materiale di partecipazione.

Al momento sono giunti alla Segreteria del Premio circa 30 racconti ma confidiamo che altrettanti ne arrivino in questa manciata di giorni che mancano al termine ultimo di presentazione.

L’associazione italiana che promuove lo sviluppo, la diffusione e l’approfondimento di tutte quelle tematiche inerenti il patrimonio culturale e tecnologico che gli aeromobili rappresentano. Un gruppo di piloti o semplici sostenitori simpatizzanti che si prefiggono di cercare, valorizzare e restaurare in condizioni di volo aeromobili storici

I contenuti e gli stili sono i più diversi, variegato il livello qualitativo, la lunghezza medio-breve e dunque si profila una valutazione assai problematica da parte della giuria.

Per inciso, sono giunti anche alcuni racconti che hanno come protagonista l’ing. Celestino Rosatelli, il personaggio storico di questa edizione.

A questo punto vi preghiamo di rompere gli indugi e inviarci il vostro racconto non appena avrete terminato l’ennesima rilettura, possibilmente non a ridosso della mezzanotte dell’ultimo giorno utile. Comprendiamo che difficilmente vi vorreste separare da un testo scritto fra mille dolori e sudori creativi o che pure amate come un figlio … tuttavia lasciate che il vostro racconto viva di vita propria e che cresca sano e forte lettura dopo lettura.

A scanso di essere ripetitivi, vi ricordiamo inoltre quali sono i requisiti fondamentali che la vostra composizione narrativa dovrà rispettare affinché possa essere accettata e dunque possa confrontarsi con le altri composizioni:

  • anzitutto si deve trattare di un racconto.

Apparirà una vera banalità ma occorre precisarlo, credeteci.

Il Premio – non a caso – si chiama: “RACCONTI tra le nuvole” e dunque di racconti si deve trattare. Non sono ammesse favole o fiabe, testi giornalistici o epistole.

Ad esempio, un racconto che inizi con la fatidica frase: “C’era una volta …” non può rispondere al requisito giacché, questo è il prologo universalmente riconosciuto di una fiaba/favola.

Altro esempio: soggetti inanimati o animali non possono dialogare tra loro o con umani in quanto questa è un’altra prerogativa delle fiabe/favole. Allo stesso modo spiritelli vari, alberi parlanti e nuvole canterine non appartengono all’universo dei racconti.

Sono tuttavia ammesse delle deroghe. Se ad esempio una favola o uno stralcio di favola fosse inserita all’interno di una composizione in quanto funzionale alla narrazione, alla definizione dei personaggi o in qualità di citazione, ebbene, in tal caso, quella composizione sarebbe assimilabile ad un racconto – seppure al limite di regolamento – e dunque sarebbe ammessa a partecipare.

E’ un editore con una valida collana a carattere aeronautico nella quale vicende moderne e piu`lontane nel tempo si alternano. Si è occcupata della stampa e della diffusione dell’antologia del Premio.

Ugualmente, se un aeroplano o un uccello esprimessero delle sensazioni, punti vista evidentemente assai originali o narrassero vicissitudini di cui sono stati testimoni o addirittura protagonisti … beh, anche questo tipo di testo sarebbe riconducibile ad un racconto, seppure al limite di regolamento e quindi ammissibile.

  • il racconto deve essere inedito.

Non può essere stato già presentato in altre edizioni del Premio né pubblicato on-line o in riviste, raccolte di racconti e giornali. In altri termini non deve esserne disponibile una versione stampata o digitale. Ne fa fede la l’autocertificazione dell’autore in coda alla scheda di partecipazione da accludere al racconto.

Non sono altresì accettabili riscritture o rielaborazioni anche parziali del testo se già pubblicato.

  • il racconto deve essere a tema aeronautico nell’accezione più ampia del termine.

Poiché l’astronautica (o cosmonautica, come preferite) è una branca dell’aeronautica, potranno essere presentati racconti che abbiano per soggetto anche lo spazio, sonde spaziali e viaggi nel cosmo profondo.

Quest’anno in particolare ricorre il cinquantenario del primo allunaggio umano e dunque racconti a tema spazio – immaginiamo – saranno numerosi. Essi potranno essere regolarmente inviati senza indugio alcuno in quanto rispettosi del regolamento.

Per l’intanto attendiamo fiduciosi i vostri racconti e se qualche dubbio dovesse tormentare la vostra creatività narrativa … beh, non esitate visitare:

         www.raccontitralenuvole.it                                                   www.vocidihangar.it

 

Ecco invece il bando :

Logo Racconti Tra Le Nuvole Bando Premio letterario Racconti fra le nuvole 2019



e la scheda di partecipazione:

Logo Racconti Tra Le Nuvole

Scheda di partecipazione Racconti fra le nuvole 2019

 



 

 

30 giorni all’atterragio

Logo Racconti Tra Le Nuvole



E’ ormai in lunghissimo finale la VIIa edizione di RACCONTI TRA LE NUVOLE, il premio letterario organizzato dall’associazione di velivoli storici HAG, Historical Aircraft Group, e dal sito di letteratura aeronautica VOCI di HANGAR con la collaborazione della rivista VFR AVIATION e della FISA, Fondazione Internazionale per lo sviluppo aeronautico e il supporto economico di VR MEDICAL, azienda farmaceutica che ha sviluppato dei prodotti per il trattamento non chirurgico dell’artrosi, fratture ossee, tendiniti e neuropatie, oltre alla salute della donna. Per ultimo si sta prendendo anche cura della nuova letteratura aeronautica italiana.

L’azienda farmaceutica che ha sviluppato lenti a contatto innovative e prodotti specifici per la loro cura, prodotti terapeutici e chirurgici per l’ortopedia e medicina dello sport e tecnologie avanzate per la guarigione delle lesioni cutanee

Rimangono ancora poco meno di 30 giorni all’atterraggio di questa edizione che, lo ricordiamo, giungerà in aeroporto domenica 30 giugno alle ore 23:59 e 59 secondi, ora locale di Rieti (centro d’Italia). Dunque vi esortiamo a rompere gli indugi e inviarci il vostro racconto, previa un’ultima rilettura, corredato di sinossi, biografia e scheda di partecipazione.

Ai fini squisitamente statistici, vi preghiamo altresì di comunicarci il canale attraverso il quale avete conosciuto il Premio (passaparola, sito web, Facebook, newsletter, ecc); potrete inserire questa informazione di servizio nella e-mail con cui invierete il materiale di partecipazione.

L’associazione italiana che promuove lo sviluppo, la diffusione e l’approfondimento di tutte quelle tematiche inerenti il patrimonio culturale e tecnologico che gli aeromobili rappresentano. Un gruppo di piloti o semplici sostenitori simpatizzanti che si prefiggono di cercare, valorizzare e restaurare in condizioni di volo aeromobili storici

Vi informiamo infine che l’HAG è stato invitato per presenziare sia in forma statica che in volo alla della riapertura dell’aeroporto di Milano Linate dopo il rifacimento della pista. La data prevista è proprio domenica 13 ottobre 2019, data che avevamo stabilito per la cerimonia di premiazione del Premio. S’intende perciò che, a causa di questo irrinunciabile impegno istituzionale di uno degli organizzatori, la cerimonia sarà posticipata alla domenica successiva, ossia al 20 ottobre. Vi attendiamo tutti

Per l’intanto attendiamo fiduciosi i vostri racconti.

Per qualsiasi informazione: www.raccontitralenuvole.it

www.vocidihangar.it





Ecco invece il bando :

Logo Racconti Tra Le Nuvole Bando Premio letterario Racconti fra le nuvole 2019



e la scheda di partecipazione:

Logo Racconti Tra Le Nuvole

Scheda di partecipazione Racconti fra le nuvole 2019

 



 

Racconti tra le nuvole – In volo la VIIᵃ edizione

Logo Racconti Tra Le NuvoleProsegue senza alcuna turbolenza il volo della VIIa edizione di RACCONTI TRA LE NUVOLE, il premio letterario organizzato dall’associazione di velivoli storici HAG, Historical Aircraft Group, e dal sito di letteratura aeronautica VOCI di HANGAR con la collaborazione della rivista VFR AVIATION e della FISA, Fondazione Internazionale per lo sviluppo aeronautico e il supporto economico di VR MEDICAL, azienda farmaceutica che ha sviluppato dei prodotti per il trattamento non chirurgico dell’artrosi, fratture ossee, tendiniti e neuropatie, oltre alla salute della donna. Per ultimo si sta prendendo anche cura della nuova letteratura aeronautica italiana.

Al momento, la Segreteria del premio ha già ricevuto una mezza dozzina di racconti; vi ricordiamo che c’è tempo fino a domenica 30 giugno per inviare la propria composizione corredata di sinossi, biografia e scheda di partecipazione.

Ai fini squisitamente statistici, vi preghiamo altresì di comunicarci il canale attraverso il quale avete conosciuto il Premio (passaparola, sito web, Facebook, newsletter, ecc); potrete inserire questa informazione di servizio nella e-mail con cui invierete il materiale di partecipazione.

L’azienda farmaceutica che ha sviluppato lenti a contatto innovative e prodotti specifici per la loro cura, prodotti terapeutici e chirurgici per l’ortopedia e medicina dello sport e tecnologie avanzate per la guarigione delle lesioni cutanee

Vi ricordiamo che la leggibilità del testo (intesa come formattazione, punteggiatura, uso del discorso diretto e indiretto ecc ecc) costituisce un parametro di valutazione da parte della giuria e dunque vi preghiamo di rileggere attentamente il testo prima di inviarcelo; refusi ed errori di battitura non comprometteranno certo la bontà di un buon racconto ma è pur vero che un testo privo di intoppi verrà apprezzato maggiormente dai giurati e dunque valutato in modo più favorevole di altri.

VFR Aviation ogni mese ti porta in quota con informazioni, notizie, tecnica, curiosità su tutto ciò che vola. Che pesi pochi grammi o qualche tonnellata, voli a poche decine di metri da terra o nella stratosfera, sia costruito in catena di montaggio o in un garage, abbia volato un secolo fa o da poche ore. Aerei e piloti su VFR Aviation sono in edicola o a portata di click, perché la passione per il volo non si spegne quando le ruote toccano terra.

A questo scopo, sebbene non sia nostra intenzione insegnare a scrivere ad alcuno, permetteteci di suggerirvi di rinfrescarvi alcune semplici regole dattilografiche:

http://www.vocidihangar.it/w/norme-dattilografiche/

Invece, se vorrete, all’indirizzo web:

http://www.vocidihangar.it/w/40-consigli-per-scrivere-bene/

troverete 40 consigli (tra il serio e il faceto) per scrivere meglio di quanto facciate già – bene, ne siamo certi -.

L’associazione italiana che promuove lo sviluppo, la diffusione e l’approfondimento di tutte quelle tematiche inerenti il patrimonio culturale e tecnologico che gli aeromobili rappresentano. Un gruppo di piloti o semplici sostenitori simpatizzanti che si prefiggono di cercare, valorizzare e restaurare in condizioni di volo aeromobili storici

Alcuni autori ci hanno chiesto chiarimenti circa il personaggio storico, Celestino Rosatelli, novità di questa VIIa edizione.

I racconti che conterranno riferimenti alla vita e al lavoro dell’ingegnere reatino (ufficialmente nato a Belmonte, a pochi chilometri da Rieti) verranno premiati dalla giuria con una valutazione proporzionale all’entità e alla bontà del coinvolgimento del personaggio storico nel racconto: maggiore la bontà e l’originalità dei riferimenti presenti nel testo, migliore sarà la valutazione da parte della giuria.

Naturalmente ciascun autore potrà dare libero sfogo al proprio estro creativo tuttavia, trattandosi di un personaggio storico, vi suggeriamo di rispettare una certa verosimiglianza storica affinché il protagonista non assuma dei caratteri improbabili o addirittura grotteschi.

FISA – Fondazione Internazionale per lo Sviluppo Aeronautico. E’ un’associazione che promuove la disciplina sportiva e ricreativa del volo con particolare riguardo al Volo a Vela come strumento di educazione e formazione personale e sociale .

Ci teniamo a precisare che il racconto con Rosatelli quale protagonista non è obbligatorio ma è suggerito caldamente. Lo scopo malcelato è quello di portare all’attenzione dei lettori una notevole personalità della storia dell’aviazione italiana che, con i suoi velivoli, ha dato lustro alle costruzioni aeronautiche del nostro paese ma che, purtroppo, è per lo più ignorata o addirittura dimenticata.

In verità, nelle precedenti edizioni, la giuria esprimeva la sua valutazione seguendo ben dieci parametri … il personaggio storico è diventato semplicemente l’undicesimo parametro di valutazione.

Per intenderci: immaginate un racconto scritto benissimo, originale nei contenuti e brillante nella trama, realistico nei personaggi, azzeccato nel prologo e nel finale, con un ottimo titolo. Ebbene, questo racconto verrà valutato come ottimo anche se non conterrà una sola parola riferibile al personaggio storico. Allo stesso modo – sempre ad esempio – immaginate un secondo racconto che riporti la vita di Rosatelli minuto per minuto, ne elenchi morte e miracoli, parole e pensieri ma, purtroppo, fosse scritto malamente, senza capo né coda, sgrammaticato e pessimamente formattato … beh, sarebbe valutato comunque come modesto.

E’ un editore con una valida collana a carattere aeronautico nella quale vicende moderne e piu`lontane nel tempo si alternano. Si è occcupata della stampa e della diffusione dell’antologia del Premio.

Purtroppo, in rete, non sono disponibili granché informazioni a proposito del nostro personaggio storico … motivo in più per procedere ad una lodevole divulgazione storico/aeronautica, non vi pare?

Attendiamo fiduciosi i vostri racconti.

Per qualsiasi informazione: www.raccontitralenuvole.it





Ecco invece il bando :

Logo Racconti Tra Le Nuvole Bando Premio letterario Racconti fra le nuvole 2019



e la scheda di partecipazione: 

Logo Racconti Tra Le Nuvole

Scheda di partecipazione Racconti fra le nuvole 2019

 



 

Racconti tra le nuvole – Decolla la VIIᵃ edizione

Logo Racconti Tra Le Nuvole

E’ appena decollata la VIIa edizione di RACCONTI TRA LE NUVOLE, il premio letterario organizzato dall’associazione di velivoli storici HAG, Historical Aircraft Group, e dal sito di letteratura aeronautica VOCI di HANGAR con la collaborazione della rivista VFR AVIATION e della FISA, Fondazione Internazionale per lo sviluppo aeronautico.

L’azienda farmaceutica che ha sviluppato lenti a contatto innovative e prodotti specifici per la loro cura, prodotti terapeutici e chirurgici per l’ortopedia e medicina dello sport e tecnologie avanzate per la guarigione delle lesioni cutanee

L’edizione 2019, sovvertendo la convinzione diffusa che il VIIo sia l’anno dell’omonima crisi, sarà invece quella del sostegno economico di VR MEDICAL, azienda farmaceutica che ha sviluppato dei prodotti per il trattamento non chirurgico dell’artrosi, fratture ossee, tendiniti e neuropatie, oltre alla salute della donna. Per ultimo ha anche cura della nuova letteratura aeronautica italiana.

L’associazione italiana che promuove lo sviluppo, la diffusione e l’approfondimento di tutte quelle tematiche inerenti il patrimonio culturale e tecnologico che gli aeromobili rappresentano. Un gruppo di piloti o semplici sostenitori simpatizzanti che si prefiggono di cercare, valorizzare e restaurare in condizioni di volo aeromobili storici

Il Premio torna ad essere quello delle origini: puramente letterario. Dunque solo racconti di volo, cielo, piloti, insetti, nuvole e ogni altra entità organica e inorganica purché appartenente alla dimensione aerea.

Altre novità: il cosiddetto personaggio storico.

Nelle intenzioni degli organizzatori, esso costituisce il pretesto per mantenere vivo il ricordo di figure che recano lustro alla storia dell’Aviazione italiana.

La figura scelta per questa VIIa edizione è: Celestino Rosatelli.

FISA – Fondazione Internazionale per lo Sviluppo Aeronautico. E’ un’associazione che promuove la disciplina sportiva e ricreativa del volo con particolare riguardo al Volo a Vela come strumento di educazione e formazione personale e sociale .

I racconti che conterranno riferimenti alla vita e al lavoro dell’ingegnere reatino (ufficialmente nato a Belmonte, a pochi chilometri da Rieti) verranno premiati dalla giuria con una valutazione proporzionale all’entità e alla. bontà del coinvolgimento del personaggio storico nel racconto: maggiore la bontà e l’originalità dei riferimenti presenti nel testo, migliore sarà la valutazione da parte della giuria

Rimangono inalterate: partecipazione gratuita, giuria prestigiosa e anonima fino alla dichiarazione dei vincitori, pubblicazione gratuita dei racconti finalisti nell’antologia del Premio edita dall’editore LOGISMA, volo gratuito a bordo di un velivolo monomotore HAG, pubblicazione dei racconti non vincitori nel sito VOCI di HANGAR, targhe e diplomi di partecipazione.

E’ un editore con una valida collana a carattere aeronautico nella quale vicende moderne e piu`lontane nel tempo si alternano. Si è occcupata della stampa e della diffusione dell’antologia del Premio.

Ad essi si aggiunge il premio speciale VR MEDICAL che verrà attribuito al racconto più meritevole secondo il giudizio insindacabile dell’amministratore dell’azienda.

Novità importanti sono previsti anche per la premiazione che si terrà a Bagnoli di Sopra (PD), sede dell’HAG, la mattina di domenica 13 ottobre in luogo prestigioso ancora da destinarsi. Si tratterà di un evento specifico, pensato per rendere il giusto onore agli autori finalisti e ovviamente aperto a tutti i soci dell’HAG che potranno raggiungere l’aviosuperficie “Ali di Bagnoli” anche a mezzo dei loro splendidi velivoli storici. 

Ulteriori novità nel prossimo comunicato.

VFR Aviation ogni mese ti porta in quota con informazioni, notizie, tecnica, curiosità su tutto ciò che vola. Che pesi pochi grammi o qualche tonnellata, voli a poche decine di metri da terra o nella stratosfera, sia costruito in catena di montaggio o in un garage, abbia volato un secolo fa o da poche ore. Aerei e piloti su VFR Aviation sono in edicola o a portata di click, perché la passione per il volo non si spegne quando le ruote toccano terra.

A questo punto rompete gli indugi perché l’atterraggio della VIIa edizione di RACCONTI TRA LE NUVOLE è prevista per il 30 giugno mentre per il 1 agosto è fissata la divulgazione dei nomi dei 20 finalisti. Per la classifica finale e proclamazione del vincitore occorrerà invece attendere fino al 1 settembre. 

E ora … scaldate i motori e … di corsa a scrivere!

Per qualsiasi informazione: www.raccontitralenuvole.it





Ecco invece il bando :

Logo Racconti Tra Le Nuvole Bando Premio letterario Racconti fra le nuvole 2019



e la scheda di partecipazione: 

Logo Racconti Tra Le Nuvole

Scheda di partecipazione Racconti fra le nuvole 2019